top of page
  • Immagine del redattoreMarco Bazzoli

CLUB POLITICA

Aggiornamento: 18 lug 2023

di @MarcoBazz92



La rappresentazione che, ultimamente, la politica da di se stessa non è delle migliori. O meglio, il modo di usare la politica da parte di un ristretto numero di politici fa si che questa sia invisa ad una grande maggioranza della popolazione italiana. Quelli che dovrebbero essere i rappresentanti del popolo sono diventati i rappresentanti di se stessi e della loro ristretta cerchia di eletti. La politica si è trasformata in un piccolo ed esclusivo club che impiega tutte le forze a sua disposizione per coltivare e far prosperare i propri interessi. Il cittadino elettore è diventato, a sua insaputa, uno dei mezzi, anzi, forse il più importante dei mezzi, per far sì che questi interessi prosperino. Il cittadino viene portato alle urne con il metodo "tanto fumo e poco arrosto". Programmi con punti altisonanti ma che in realtà presentano idee fumose con obiettivi vaghi e che per lo più non verrano mai realizzati. Ma tanto basta. Una volta presi i voti, i nostri politici possono impegnarsi nel perseguire i propri interessi. E, attenzione, questo vale sia per i partiti di destra che per quelli di sinistra. Ugualmente sempre pronti nella delegittimazione dell'avversario usando tutti gli strumenti a loro disposizione. Corretti o scorretti non importa. Basta che il nemico venga azzerato.

La politica è ammalata e all'orizzonte non si vede una cura che possa rimetterla in sesto.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires

Noté 0 étoile sur 5.
Pas encore de note

Ajouter une note
bottom of page