top of page
  • Immagine del redattoreMarco Bazzoli

TENTAZIONE IN GRAMMI

di @MarcoBazz92



A chi non è mai capitato di cadere in tentazione? Di commettere qualche peccatuccio? D'altronde, come dicono i predicatori che si vedono nei film americani, il diavolo è sempre tra noi. Se si facessero questa domanda ad una platea di duemila persone ci sarebbe un silenzio tombale, un silenzio dettato dall'imbarazzo. Lo intuirono già in tempi passati che era dura sfuggire dai peccati, infatti misero per iscritto la famosa frase"chi tra voi è senza peccato scagli la pietra per primo (Giovanni 8:7)".

Io penso che, però, ci siano tentazioni e peccati più gravi e meno gravi (mi scusino gli uomini di chiesa se non mi addentro troppo nel tecnico) e quello di cui parlerò tra poco lo definirei più verso il grave che il leggero. Attenzione, non voglio allarmare alcuno, niente che non si possa riparare.

Parliamo dunque di un "peccato di naso" e il nostro peccatore è il Signor Samuele Lippi, stimato sindaco di Cecina, ridente cittadina in provincia di Livorno, Toscana. Il Lippi è balzato da qualche giorno agli onori della cronaca perché è stato trovato in auto con 2 grammi di cocaina. Ahi ahi ahi Samuele ma cosa ci combini? Diciamo subito che il quantitativo è derubricabile ad uso personale e quindi non si va a finire nel penale. E questa è già un'ottima notizia direi. In nostro sindaco però è un politico abbastanza importante in zona e quindi è partito subito l'attacco dei giornali di area governativa ( non avevo specificato che è un sindaco dei ranghi PD) che hanno rilanciato la richiesta di dimissioni, che porterebbe allo scioglimento del consiglio e a nuove elezioni, avanzata dagli uomini in quota Lega del comune di Cecina. E qui aggiungiamo un altro particolare. Il Lippi è alla seconda legislatura, nove anni al timone, quindi mi vien da pensare che, facendo uso di coca anche in passato, il suo lavoro lo ha sempre fatto bene. Insomma sembra che non ci siano state alterazioni psichiche nell'uomo nonostante ogni tanto si desse una "spintarella" con la polverina.

Sappiamo però che la nostra informazione, chi più chi meno, ha un debole per i politici e che questi non vedono l'ora di salire sul piedistallo e quindi molto spesso non collegano il cervello alla bocca. E tu caro Samuele dovresti saperlo come sono i tuoi colleghi no? Cavolo gli hai fornito un assist che nemmeno Pirlo avrebbe potuto saper fare di meglio. E adesso che si fa?

Io sono dell'idea che Samuele Lippi debba stare al suo posto, la fiducia dei cittadini c'è, le urne parlano chiaro. Segua un percorso che gli faccia tenere a mente che la tentazione è sempre in agguato ma che cadendoci si possono mettere ostacoli che non aiutano nel cammino della vita. Il suo posto sarà lì ad attenderlo (almeno fino alle prossime elezioni).

Buona fortuna Sindaco.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Yorumlar

5 üzerinden 0 yıldız
Henüz hiç puanlama yok

Puanlama ekleyin
bottom of page