top of page
  • Immagine del redattoreMarco Bazzoli

UN DJ APPASSIONATO

di @MarcoBazz92



Si sa che ultimamente sui quotidiani è difficile trovare notizie interessanti o, perlomeno, che incuriosiscano almeno un pochino. Fondamentale i giornali sono noiosi e solamente quattro poveri cristi, tra cui il sottoscritto , va ancora in edicola ad acquistarli. Questa settimana però, mercoledì se non sbaglio, ho letto una notizia che mi ha subito colpito. Si parla di musica, anzi, di musica e soldi. Il protagonista è David Solomon, in arte D Sol, dj di fama internazionale che ha partecipato ai più grandi eventi di musica dance in giro per il mondo. È successo che D Sol nei giorni scorsi ha annunciato la sua uscita di scena, non toccherà mai più una console, basta esibizioni davanti a folle scatenate. E direte voi, quale sarebbe la notizia? Ci arriviamo, con calma.

Negli stessi giorni dell'annunci del dj sono usciti anche il risultati trimestrali della famosissima banca d'affari statunitense Goldman Sachs . E sembra proprio che il colosso bancario non se la passi proprio bene, infatti i profitti sono stati calcolati in calo del 33%. Il periodo luglio-settembre è stato archiviato con un utile in calo, come si diceva, del 33% a 2,1 miliardi di dollari e i ricavi in calo dell' 1% a 11,8 miliardi.

Ritorniamo a parlare del nostro dj perché dovete sapere che c'è un filo che lo lega in maniera diretta alla banca statunitense infatti D Sol, David Solomon, è il capo di Goldman Sachs. Perbacco, la cosa si fa interessante. Si dice infatti che David abbia appeso la console al chiodo proprio a causa degli scarsi risultati della banca che guida. Ma siamo proprio sicuri che questa sua passione per la musica lo limiti in maniera così pesante? Io penso che se una persona arriva in una posizione lavorativa così elevata è perché ha una preparazione fuori dal normale, tale quindi anche da poter sopportare un'attività "extra lavorativa". Non penso che chiudendosi nel suo uffici dalla mattina alla sera, sette giorni su sette, David Solomon riesca in un batter d'occhio a raddrizzare l'andamento della sua banca. Non mi sembra la soluzione ottimale. Potrebbe essere invece che a qualcuno Solomon non stia più tanto simpatico e quindi con la scusa degli scarsi profitti abbia iniziato a mettergli pressione. Per ora David Solomon ha rinunciato alla carriera da dj, dovrà rinunciare ad altro?

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page